Il super-cane dell’Esercito che fiuta i tumori prima e meglio delle analisi mediche

I cani molecolari sono stati sempre addestrati per essere d’aiuto all’uomo nello scovare ricerca di sostanze stupefacenti.

 

 Ma anche allevati per la ricerca di persone e per rilevare la presenza di esplosivi.

Il pastore tedesco che fiuta i tumori

Come riporta  ilgiornale.it

C’è un caso molto speciale. Si potrebbe definire un super-cane. Stiamo parlando di Liù: una femmina di pastore tedesco cresciuta e addestrata dall’Esercito che sarebbe in grado, come riporta Leggo, di “fiutare” tumori in anticipo e addiritutta meglio delle analisi mediche.

La femmina di pastore tedesco, addestrata in maniera specifica per lavorare in corsia dal tenente colonnello veterinario Lorenzo Tidu e del suo conduttore, il sergente Paolo Sardella, lavora oramai da 5 anni all’ospedale Humanitas di Castellanza (Varese). Il suo fiuto le permette di individuare se un paziente è affetto o meno da un cancro, ancor prima del manifestarsi dei sintomi.

Ovviamente l’analisi di Liù non basta. I medici però commentano i maniera positiva il lavoro svolto dal pastore tedesco: “l comportamento di Liù dimostra che il tumore ha una molecola caratterizzante, che lei riconosce grazie al suo olfatto. Ora speriamo di riuscire a individuare e isolare quella molecola, in modo da rendere possibili prevenzioni e diagnosi più veloci ed efficaci“.

 

 

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.