Messi in ginocchio per non offendere i musulmani: togliamo quell’albero lì! Caos e polemiche

La sala comunale Europa di via del Ronco, a Bolzano, viene abitualmente affittata, eppure qualcosa di insolito è accaduto negli ultimi giorni.

 

Lo spazio pubblico in questione, infatti, viene concesso a chiunque ne faccia richiesta, a prescindere dal credo, cultura o partito politico di ciascuno.

Prima Matteo Salvini, leader della Lega, poi i Veterani sportivi che, riunitisi per premiare l’atleta dell’anno, avevano pensato di lasciare nella sala le decorazioni natalizie.

Ma qualcosa è andato storto. Il giorno dopo, infatti, il presidente dei Veterani è stato svegliato da una chiamata in cui veniva esortato a rimuovere quanto lasciato nella sala.

A riportare la notizia è il quotidiano Alto Adige: “gli si chiedeva di togliere quell’albero, perché a mezzogiorno si sarebbe riunita in sala un’associazione musulmana e quella decorazione avrebbe potuto offendere la sensibilità dei presenti”.

Chiaramente, la motivazione ufficiale non è la stessa e a dire dei veterani “afferma che la sala va lasciata come viene trovata, ma l’albero di Natale di cartone rimosso in fretta e furia ci fa solamente sorridere”.

La notizia è stata commentata dal consigliere provinciale di Alto Adige nel cuore, che ha tuonato così: “Questo rigore burocratico con cui si pretende di far rimuovere l’albero altrimenti rischierebbe di infastidire qualcuno dimostra un imbarbarimento del clima culturale generale”.

 

 

 

 

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.