Stefano Gabbana, dopo l’addio al compagno si ribella: “Sono stufo, non mi chiamate gay, perché…”

 

 

 

 

Stefano Gabbana lancia la sua campagna sull’uso della parola “gay”, della quale ormai si è stufato. Dalle pagine del Corriere della sera, lo stilista spiega senza giri di parole: “Non voglio essere chiamato gay, perché sono un uomo. Mi sembra incredibile che ancora oggi si usi questo termine: sono biologicamente un maschia, lo stesso vale per una donna, che è una donna punto e basta, al di là di tutto. La parola gay – ha aggiunto – è stata inventata da chi ha bisogno di etichette e io non voglio essere identificato in base alle mie scelte sessuali”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.