La nuova vita della Boldrini: da presidente a candidata

Non è mai stata super partes e ora Laura Boldrini scende in campo: “Cercherò di dare il mio contributo alla lista capeggiata da Pietro Grasso”

 

Non è mai stata super partes e ora Laura Boldrini scende in campo: “Cercherò di dare il mio contributo alla lista capeggiata da Pietro Grasso”

Cercherò di dare il mio contributo alla lista capeggiata da Pietro Grasso”, così la presidente della Camera, Laura Boldrini, durante la convention di oggi pomeriggio, a Roma.

Boldrini ha annunciato il suo impegno politico ma prima ha parlato di questi 5 anni “indimenticabili” e “complicati”. “In questi 5 anni ci sono stati provvedimenti che hanno diviso l’area progressista, come il jobs act, la riforma sul sistema scolastico e quella sulla Costituzione”.

Ma nonostante le molteplici difficoltà di questo quinquennio, Boldrini dice di essere stata imparziale: “Il mio sforzo è sempre stato quello di dare alla Camera una guida imparziale. Essere imparzili è un esercizio complicato. Ma questo non preclude il diritto di avere delle opinioni. Ho sempre detto quello che pensavo chiaramente e senza arrampicarmi. Sono contenta di averlo fatto”, ha affermato, quasi con le lacrime agli occhi.

Il discorso della presidente della Camera è stato poi scandito da alcune parole chiave. La prima è gratitudine: “Sono grata a Sinistra Ecologia Libertà che mi propose di fare un’esperienza da parlamentare”.

Sempre più commossa, Boldrini ha poi parlato di dignità, citando la giornata del 25 novembre scorso, quando l’Aula di Montecitorio ha aperto le sue porte a migliaia di donne che hanno raccontato la loro esperienza di violenza. “Noi dobbiamo esigere rispetto. Noi siamo la maggioranza. Io dico alle donne andiamo avanti insieme e teniamoci per mano. Feminism è stata la parola dell’anno in America quest’anno. Quando lo sarà anche da noi?”.

L’attenzione si è poi spostata sulla parola coerenza. “Cari amici e cari amiche la legislatura sta finendo ma il mio impegno non finirà. L’ultima parola chiave che vi sottopongo è coerenza. La sinistra è innovazione e non è qualcos’altro. In conclusione vi dico che credo a una politica di donne e uomini. Credo a una politica pulita. Per questo il mio viaggio continuerà. Cercherò di dare il mio contributo alla lista capeggiata da Pietro Grasso“.

“L’annuncio di Laura Boldrini è un bel regalo di Natale”, ha detto il segretario di Possibile, Pippo Civati, esponente di Liberi e Uguali. “La presidente della Camera porterà un valore aggiunto al nostro progetto, come confermato dal suo discorso, appassionato, concreto e condivisibile. In una parola: ottimo”, ha aggiunto.

 

 

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.