Vende e fa prostituire una bambina in un ovile

 

 

Una ragazzina di tredici anni fatta prostituire e venduta a uomini romeni.

Un allevatori di 61 anni di Gibellina è stato arrestato dai carabinieri di Sciacca questa notte mentre, alla guida della sua auto, stava trasportando la bambina in quell’ovile che era diventato il suo inferno.

In un primo momento l’uomo avrebbe cercato di insinuare cha la ragazzina fosse una sua parente, poi ha dovuto cedere di fronte alla risolutezza dei militari. Il 61enne infatti non ha la fedina penale candida. I controlli dei carabinieri hanno permesso di verificare che tra i due non esistesse alcun tipo di legame di sangue.

La realtà che si sono trovati di fronte i militari era molto più oscura. L’allevatore, è emerso dalle indagini, aveva da poco accompagnato la bambina in un ovile per farla prostituire vendendola ad altri soggetti di nazionalità romena. ono in corso delicate e riservate indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Sciacca. Durante tutto il fine settimana i carabinieri hanno approfondito le indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Sciacca. Si cercano eventuali complici o gli uomini che hanno approfittato della minorenne.

Alla fine l’allevatore è stato arrestato dai carabinieri di Sciacca e la Procura di Sciacca ha chiesto la convalida e l’applicazione della custodia in carcere, richiesta poi accolta dal Gip.

 

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.