Bologna, inferno in tangenziale. Botto tra tir e cisterna, esplosioni a catena, “ponte crollato”: disastro inimmaginabile

Borgo Panigale, schianto tra tir e cisterna scatena l’inferno: “Ponte crollato”, esplosioni a catena

Due morti e 67 feriti, di cui almeno 14 gravi. E’ il primo bilancio dell’inferno in tangenziale a Borgo Panigale, dove un incidente stradale avrebbe coinvolto un tir che trasportava furgoni che si sarebbe schiantato contro un’autocisterna, a bordo della quale vi era materiale esplosivo. Uno schianto che ha generato un botto infernale, udito da tutta la città. E non solo: le fiamme si sono allargate fino ad alcune auto parcheggiate in alcune concessionarie parcheggiate in via Caduti di Amola, che sono esplose a loro volta. La colonna di fiamme e fumo che si è alzata è impressionante.

Sarebbe anche crollata una porzione di cavalcavia. Sul luogo stanno convergendo diversi mezzi dei vigili del fuoco e alcuni elicotteri, oltre ovviamente alle ambulanze. Traffico bloccato in entrambe le direzioni. Secondo quanto riportano le prime testimonianze “alcune case sottostanti alla tangenziale e autostrada si sono incendiate (tetti a fuoco). Una devastazione. Speriamo non ci siano morti”. LIBEROQUOTIDIANO.IT

Potrebbero interessarti anche...