Vittorio Sgarbi, l’attacco feroce a ritmo di rap contro Alessandro Di Battista

Vittorio Sgarbi, l’attacco feroce a ritmo di rap contro Alessandro Di Battista

Vittorio Sgarbi, si sa, ha il pallino delle pale eoliche. Nel senso che, fosse per lui, le abbatterebbe di persona una a una. Deturpano il paesaggio soprattutto del Sud Italia, dove sono più numerose. Per questo, oggi, va all’attacco di Alessandro Di Battista, il quale si è schierato anche a ritmo di rap contro la Tav e la Tap, ma a proposito di opere impattanti su ambiente e paesaggio nulla ha mai detto contro le pale eoliche. E lo fa, lui pure (sulla prima pagina del Il Giornale) a ritmo di rap, prendendosela in particolare con le due ferme all’uscita di Campagna della Salerno-Reggio Calabria: “Avanzo, e ne vedo, ferme, fermissime, altre sei. Ma Dibba Dibba non lo sa. Dove sei Dibba? Tap-Tav?”.

Liberoquotidiano.it

Potrebbero interessarti anche...