Roberto Saviano ridicolizzato da Massimo Cacciari: “Io non metto magliette rosse…”

Roberto Saviano ridicolizzato da Massimo Cacciari: “Io non metto magliette rosse…”

Un appello contro il sovranismo. Di quelli che vanno tanto di moda in queste settimane. Ne sono arrivati da papaveri del Pd, dalla sinistra estrema, da intellettuali alla Saviano, e anche da altri come il professor Massimo Cacciari su Repubblica. Il quale Cacciari, in una lunga intervista a Il Fatto Quotidiano, prende le distanze proprio da Saviano e da quelli che qualche settimana fa (vedi Gad Lerner) hanno indossato le famose (famigerate?) magliette rosse: “Noi non indossiamo alcuna maglietta. Con Saviano abbiamo alcuni punti in comune, ma il suo approccio contro Salvini è di tipo morale. Il nostro è realistico, nel senso che in gioco, secondo noi, ci sono interessi materiali: se si chiudono gli spazi per uomini e mezzi, se prevalgono gli interessi degli staterelli, l’Europa è spacciata. Il nostro è un appello contro questa politica fatta dagli incompetenti, fatta da persone che non fanno un cazzo”.

Potrebbero interessarti anche...